Accedi al sito
Serve aiuto?
image0
image1

Progetti » Costruzione Edificio Produttivo

PARCHEGGIO MULTIPIANO, CENTRO ASSISTENZA SPECIALIZZATO RENAULT/NISSAN/DACIA E UFFICI
Committente: Renord s.p.a.
Un progetto prospicente un’importante arteria viabilistica milanese, Viale Fulvio Testi. L’intervento necessitava di una visione fortemente identificativa e d’immediata percezione visiva. I progettisti, l’arch. Marco Magni e l’arch. Rossella Becci hanno optato per un parallelepipedo nero, rivestito da una “pelle” metallica sfaccettata e traspirante, che assolvesse alla duplice funzione estetica e funzionale, permettendo alla parte del parcheggio multipiano, sviluppato su tre piani, di rispettare le severe normative antincendio proprie di strutture di questo tipo.
Gli impianti tecnologici sono alimentati da sistemi geotermici e fotovoltaici, per limitare al minimo consumi ed emissioni nocive.
Complessivamente un fabbricato che, comprensivo dei piani interrati si sviluppa per una superficie di circa 7000mq.
E’ stato successivamente collegato mediante un ponte carrabile e una passerella pedonale sospesa alla vecchia sede di Renord, contestualmente completamente ristrutturata sia internamente che esternamente.
MULTI-STOREY CAR PARK, SPECIALIST ASSISTANCE CENTRE, RENAULT/NISSAN/DACIA AND OFFICES
Client: Renord S.p.A.
Overlooking one of Milan’s busiest roads, Viale Fulvio Testi, this project required crystal-clear visual perception. The designers – Marco Magni and Rossella Becci – opted for a black parallelepiped covered with a multi-faceted, breathable “skin” with a dual aesthetic and functional purpose, ensuring the three-storey car part complied with the strict fire-prevention regulations in place for structures of this kind.
Energy is generated by geothermal and photovoltaic systems, in order to minimise consumption and keep harmful emissions down.
In total, including the underground levels, the space encompasses around 7,000 square metres.
At a later date, a road bridge and suspended pedestrian walkway were added to link the structure to the old Renord headquarters, which had been renovated both internally and externally at the same time.